SEI IN > VIVERE BASILICATA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Dalla Regione contributi agli allevatori per il benessere animale, domande entro il 15 maggio

1' di lettura
22

Contributi agli allevatori lucani per migliorare la qualità delle produzioni con modalità di allevamento etiche e sostenibili.

E’ stato pubblicato sul Bur n. 20 speciale del 22 aprile 2024 e sul portale della Regione Basilicata il bando “Intervento SRA30 Benessere animale – Annualità 2024” con una dotazione finanziaria, fino al 2027, di dieci milioni di euro. Per compensare i minori ricavi o i maggiori costi sostenuti, agli allevatori che sottoscrivono volontariamente una serie di impegni migliorativi delle condizioni di allevamento – sono considerate le specie bovine, bufaline, suine, ovine e caprine - è corrisposto un sostegno economico calcolato per Unità di bestiame adulto (Uba).

Nel bando (Azione A) sono specificate le aree di intervento, circoscritte ad acqua, mangimi e cura degli animali in conformità con le esigenze naturali dell'allevamento degli animali; alle condizioni abitative (maggiore spazio disponibile, superfici dei pavimenti, luce naturale, microclima, parto libero); alle condizioni che consentono l’espressione di un comportamento naturale come l’arricchimento dell’ambiente di vita o lo svezzamento tardivo; all’accesso all'aperto e pascolo; alle pratiche per evitare la mutilazione o la castrazione degli animali. Se ritenute necessarie, è richiesto l’uso di anestetici, analgesici e farmaci antinfiammatori.

L’allevatore può fare domanda di aiuto entro il 15 maggio esclusivamente in forma telematica, utilizzando le funzionalità on-line messe a disposizione dall’OP Agea sul portale Sian, per il tramite di un Centro di assistenza agricola (Caa) mandatario accreditato.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-04-2024 alle 18:27 sul giornale del 02 maggio 2024 - 22 letture






qrcode