SEI IN > VIVERE BASILICATA > ATTUALITA'
comunicato stampa

A Matera la terza edizione di Fucina Madre

3' di lettura
24

Dalla ceramica all’arte orafa, dal legno all’uncinetto, dall’arte digitale al recupero di antiche tradizioni manifatturiere. È

È un vero e proprio mosaico dell’eccellenza lucana quello che 44 artigiani, maker e designer, provenienti da ogni parte della Basilicata, presenteranno dal primo al 5 maggio nell’ambito della terza edizione di “Fucina Madre” l’esposizione di artigianato e design allestita, per questa edizione, negli spazi di Le Monacelle, in via Riscatto 15, a Matera. Per cinque giorni lungo il percorso espositivo sarà possibile ammirare, ed eventualmente acquistare, alcune delle più qualificate produzioni del ricco panorama artigianale lucano, tutti lavori realizzati a mano dove si incrociano creatività, arte, design.

Il taglio del nastro della esposizione si terrà mercoledì 1° maggio, alle ore 11, con la partecipazione degli artigiani, maker e designer che espongono e dei rappresentanti delle istituzioni. Seguirà, alle ore 19, lo spettacolo “Il borgo racconta: storia di Isabella Morra” di Ninì Truncellito.

Giovedi 2 maggio, alle 17, si terrà un convegno di Apt Basilicata sul tema “Dall’esperienza di viaggio al souvenir, oggetti per custodire i ricordi” con la partecipazione di esperti e curatori di arte contemporanea e docenti universitari. Alle ore 17 “L’arte del fare. Percorsi di tutela e valorizzazione in Basilicata”. Presentazione delle attività della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio della Basilicata con Antonella Iacovino, demoantropologa, e Barbara Improta, storica dell’arte. Alle ore 19 spettacolo di teatro contemporaneo “Il canto del pane” con la regia di Angela De Gaetano.

Venerdi 3 maggio si terrà un workshop a cura di Cna, Confartigianato, Casartigiani sul tema “Il Regolamento UE 2023/2411 del Parlamento Europei e del Consiglio relativo alla protezione delle Indicazioni Geografiche per i prodotti artigianali e industriali: scenari e opportunità”. Seguirà, alle 19, un concerto del chitarrista Mirko Gisonte.

Sabato 4 maggio, alle ore 19, “Versi e ballate senza tempo” omaggio alla Lucania con Erminio Truncellito. In contemporanea all’esposizione di Fucina Madre saranno allestite due mostre, sempre negli spazi di Le Monacelle. La prima si intitola “L’Oggetto Eroticomiko di Riccardo Dalisi”, A cura di Patrizia Scarzella e Palmarosa Fuccella. La mostra presenta gli straordinari prototipi delle caffettiere a soggetto erotico progettate da Riccardo Dalisi [Potenza 1931 - Napoli 2022] dal 1979 al 1987, ricerca che portò alla realizzazione della caffettiera napoletana prodotta da Alessi che rese celebre nel mondo il designer e artista lucano a cui è stato assegnato per ben due volte il Premio Compasso d’Oro ADI. La seconda, a cura di Patrizia Scarzella, Il Nodo Onlus, Liceo Artistico si intitola “Un gioiello per la pace” e presenta i 24 gioielli sul tema della pace disegnati dagli studenti del Liceo Artistico di Matera, nel corso di un workshop tenuto nel 2022, e realizzati dai giovani artigiani della Scuola di design sociale di Phnom Penh, realtà creata da Il Nodo Cooperazione Internazionale Onlus. Tutte le attività, incluse le mostre e il concerto, sono a ingresso gratuito.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-04-2024 alle 18:48 sul giornale del 27 aprile 2024 - 24 letture






qrcode