Bardi: "Bando non metanizzati un caso di successo"

1' di lettura 24/07/2023 - "Promesso. Fatto. Oggi siamo qui nel metapontino, da una famiglia lucana che ha sfruttato il bando per i non metanizzati per abbattere la bolletta elettrica, mirare all'autosufficienza e scegliere la transizione energetica".

"Non ci credeva nessuno. Nessuno lo aveva mai fatto prima. Noi lo abbiamo fatto: dopo nemmeno 5 mesi, i primi impianti installati dalle famiglie lucane sono stati già pagati dalla Regione. Guadagno per le famiglie, lavoro per professionisti e imprese. In Basilicata si fa la transizione energetica sul serio, utilizzando peraltro le risorse derivanti dal fossile". Lo ha sottolineato il Presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, che oggi ha visionato un impianto residenziale da energie rinnovabili finanziato dal bando non metanizzati.

"Si tratta di una grande opportunità per tutte le famiglie lucane non coperte dal bonus gas e che vale più del bonus gas, perché durerà per tutto il ciclo di vita dell'impianto rinnovabile. Oggi possiamo dire a tutti i lucani che il bando per i non metanizzati è realtà. E lo possiamo dire con la testimonianza concreta di una famiglia lucana. Sta adesso a tutti noi adoperarci - come hanno fatto già migliaia di lucani - per sfruttare al massimo questa opportunità. Invito tutte le famiglie lucane a rivolgersi al proprio tecnico di fiducia: le risorse ci sono e i tempi di pagamento da parte della Regione Basilicata sono veloci", ha aggiunto l'assessore all'ambiente ed energia della Regione Basilicata, Cosimo Latronico. All'evento erano presenti anche l'AU di SEL, Luigi Modrone, il DG Dipartimento Ambiente, Roberto Tricomi e il sindaco di Scanzano jonico, Pasquale Cariello.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-07-2023 alle 17:48 sul giornale del 25 luglio 2023 - 8 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa, Regione Basilicata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/elgR





qrcode