SEI IN > VIVERE BASILICATA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Alta velocità, al via la gara per la Grassano-Metaponto

2' di lettura
34

“Dopo l’intesa Stato-Regione Basilicata, già formalizzata nelle scorse settimane, per la localizzazione della nuova linea ferroviaria Grassano-Bernalda, per la quale sono stati resi immediatamente 360 disponibili mln di euro, è stato pubblicato ieri il Bando di gara per l’affidamento dell’appalto integrato necessario alla realizzazione della direttrice da concludersi entro il 2026, come previsto dal PNNR".

“Grazie agli interventi di ammodernamento e velocizzazione della tratta ferroviaria finalmente i lucani avranno un servizio di qualità elevata e adeguata agli standard di trasporto e di sicurezza più avanzati”. Lo dichiara l’Assessore alle Infrastrutture Donatella Merra la quale rammenta che “questo è il primo lotto e il primo progetto ad andare in appalto per la velocizzazione della linea ferrovia con caratteristiche di Alta Velocità Battipaglia – Potenza – Metaponto – Taranto. Quest’opera darà un grande slancio al settore ferroviario lucano - prosegue l’Assessore Merra- e riconfigurerà l’offerta del trasporto in Basilicata, con una sensibile riduzione dei tempi di percorrenza e lo sviluppo degli ulteriori servizi connessi. L’investimento complessivo per la velocizzazione della linea è pari a 1,8 mld di euro”.

“Inoltre – continua l’Assessore Merra – è stata finalmente sbloccata la gara espletata due anni fa, ferma a causa di un ricorso, per l’elettrificazione della Rocchetta San Antonio – Potenza, tratta ferroviaria che congiunge il capoluogo della Basilicata con la Puglia. Entro quest’anno saranno consegnati i lavori di un’opera particolarmente complessa e di importanza strategica, sia per il potenziamento e l’innalzamento della qualità del servizio che per la migliore compatibilità ambientale. Mentre il Governo regionale sta finalmente portando la Basilicata nel futuro, dopo lustri di stagnazione e di noncuranza, passatisti di ogni risma, la cui sopravvivenza è legata all’immutabilità dell’arretratezza, continuano ad alimentare sterili polemiche, lamentandosi persino dell’avvio di lavori che in Basilicata erano al palo da decenni”.

"Vorremmo rammentare a costoro che, come già annunciato da RFI e come riportato sui canali informativi del gruppo FS, nei mesi estivi sono state programmate interruzioni per i lavori di potenziamento della rete e delle linee ferroviarie in tutta Italia, non solo in Basilicata. Non ci faremo irritare e irretire da chi specula e usa pretesti per generare confusione a scopi politici e ideologici. I lucani hanno diritto ad uscire da un antico isolamento, territoriale e psicologico, alimentato da quanti hanno vissuto approfittando dei ritardi storici di un intero territorio”.

L’Assessore ha infine ricordato che “la settimana scorsa è stata approvata la proposta di aggiornamento del Piano regionale dei trasporti, per il periodo 2023-2035 con la quale la Regione Basilicata ha avviato l’adeguamento della propria azione di pianificazione strategica nei settori della mobilità delle persone e del trasporto e logistica delle merci ai più recenti indirizzi dell’Unione Europea”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-06-2023 alle 16:39 sul giornale del 30 giugno 2023 - 34 letture






qrcode