Lavello, rimosso segretario Fdi Di Vietri: si dichiarava 'nazista' sui social. Donzelli: "Incompatibile"

1' di lettura 05/05/2023 - (Adnkronos) - I vecchi post in cui si dichiara "fascista" e "nazista" e in cui fa riferimento ai forni crematori costano caro ad Antonio Di Vietri, segretario di Fratelli d'Italia a Lavello, in Basilicata.

"Si tratta di frasi ingiustificabili e incompatibili con Fdi", dichiara all'Adnkronos Giovanni Donzelli, responsabile nazionale organizzazione del partito di Giorgia Meloni. "Ho chiesto informazioni sul territorio e mi hanno riferito che Di Vietri non è candidato con noi ma, a prescindere da questo, non può essere il nostro responsabile di circolo a Lavello e quindi - spiega - viene rimosso immediatamente". Il braccio destro di Meloni annuncia un'ulteriore istruttoria: "Ho chiesto anche una relazione dettagliata ai dirigenti locali di Fdi sul perché non avessero mai segnalato simili frasi. La responsabilità è anche di chi doveva accorgersi di queste parole, che risalgono a molti anni fa e quindi erano conoscibili", rimarca ancora Donzelli. (di Antonio Atte)






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 06-05-2023 alle 14:13 sul giornale del 06 maggio 2023 - 6 letture

In questo articolo si parla di attualità, adnkronos

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/d7jU





logoEV
qrcode