SEI IN > VIVERE BASILICATA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Rivello, presentato il bando "non metanizzati"

2' di lettura
12

Continuano gli appuntamenti territoriali di presentazione dell’Avviso pubblico “Contributi a fondo perduto per l’installazione di impianti da fonti rinnovabili a servizio delle unità abitative non allacciate alla rete metano ricadenti nel territorio lucano”.

Si è tenuto ieri un incontro presso la Sala consiliare del Comune di Rivello alla presenza dell’assessore regionale all’Ambiente, Territorio ed Energia, Cosimo Latronico, degli amministratori dei Comuni di Lauria, Maratea, Rivello, Trecchina, dei tecnici regionali dell’Ufficio Energia e di una platea numerosa, costituita da cittadini e operatori economici. L’assessore Latronico ha ricordato l’origine della dotazione finanziaria a sostegno dell’Avviso. Circa 90 milioni di euro provenienti dagli accordi di compensazione per l’estrazione di gas e petrolio.

Come è noto la misura incentiva, tramite l’erogazione di contributi a fondo perduto, l’installazione di sistemi di produzione dell’energia elettrica e/o termica da fonti rinnovabili. Si tratta di un importante strumento, che oltre a dare sostegno alle famiglie lucane non allacciate alla rete del metano, incentiva la diffusione di modelli di innovazione sostenibile e sociale, che favoriscono la sinergia tra produttori e consumatori, aprendo la strada alla costituzione di comunità energetiche.

Se a questo si aggiunge che il riscaldamento domestico in Italia, insieme alla mobilità, è tra i principali responsabili delle emissioni climalteranti, è evidente la rilevanza della misura in tema di decarbonizzazione. A poco più di quattro mesi di pubblicazione dell’avviso sono state protocollate circa 2.500 domande con una prenotazione di risorse che ha superato i 15 milioni di euro, a conferma del successo della proposta. A seguito della presentazione dell’Avviso pubblico a cura della struttura tecnica dell’Ufficio Energia, numerosi sono stati gli interventi dei partecipanti, particolarmente interessati alle opportunità offerte dal bando.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-04-2023 alle 18:10 sul giornale del 15 aprile 2023 - 12 letture






qrcode