Elezioni, Gianni Pittella passa ad Azione di Calenda

1' di lettura 21/08/2022 - Il sindaco di Lauria segue il fratello Marcello, che sarà candidato al Senato nella lista di Calenda e Renzi

"La lunga strada nel Pd per me finisce qui. Lo scrivo senza polemica e con grande serenità d'animo". Così Gianni Pittella, sindaco di Lauria ed ex vicepresidente del Parlamento europeo, annuncia su Facebook il suo passaggio ad Azione, il partito di Carlo Calenda. L'annuncio arriva a poche ore da quella presa dal fratello Marcello, consigliere regionale ed ex governatore della Basilicata, che a seguito della sua mancata candidatura tra le fila del Pd alle prossime elezioni, ha annunciato il suo passaggio nel partito di Calenda, dove sarà capolista al proporzionale per il Senato in Basilicata.

Parlando della sua esperienza nel Partito democratico, Gianni Pittella ha scritto che "molte delle ragioni politiche e culturali che mi avevano indotto a scegliere di contribuire alla sua fondazione e poi a candidarmi alla segreteria del partito, mi appaiono in questa fase storica più sbiadite e incerte".

"Rivendicavo - ha aggiunto Pittella - la necessità di accentuare il carattere riformista e riformatore del partito, compiendo scelte nette e moderne su temi strategici, sviluppo, indipendenza energetica, mercato del lavoro, giustizia e garanzie per i cittadini. Ho avuto per risposta una certa ondivaga tiepidezza. Con il terzo polo proveremo a dire cose sensate e serie, senza promettere di più di ciò che è realizzabile e di ciò che serve all'Italia, al Sud e alla Basilicata. Come sapete per me viene sempre prima la politica. Anche se stavolta non c'è solo la politica. C'è mio fratello Marcello".






Questo è un articolo pubblicato il 21-08-2022 alle 19:03 sul giornale del 22 agosto 2022 - 164 letture

In questo articolo si parla di politica, redazione, Gianni Pittella, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dlMI





logoEV