Carfagna: "Parte il piano di ammodernamento e ristrutturazione delle reti idriche della Campania, Puglia, Sicilia e Basilicata"

1' di lettura 09/03/2022 - "Con la definizione della graduatoria dei progetti ammessi a finanziamento dal Mims parte il piano di ammodernamento e ristrutturazione delle reti idriche della Campania, Puglia, Sicilia e Basilicata: 482 milioni del React-Eu per mettere in sicurezza centinaia di chilometri di acquedotti-colabrodo e restituire a decine di migliaia di cittadini, agricoltori e imprese la certezza sull'erogazione dell'acqua".

Così il ministro per il Sud e la Coesione territoriale Mara Carfagna ha annunciato la pubblicazione della graduatoria (sul sito del Pon Infrastrutture e Reti) dei progetti per interventi contro la dispersione idrica che beneficeranno di due tranche di finanziamenti: la prima, per 313 milioni di euro, è già disponibile; la seconda, per ulteriori 169 milioni, sarà utilizzabile a breve. "

Il React-Eu- ricorda il ministro- è il primo programma europeo di solidarietà e coesione varato sull'onda della pandemia: ho voluto con forza focalizzarlo sugli interventi idrici perché sono convinta che il problema degli acquedotti-colabrodo sia una delle principali emergenze del Sud, da aggredire con energia". Tra gli interventi finanziati i principali riguardano le reti idriche di Napoli e della Campania, la riduzione delle perdite nelle reti di Enna, Palermo e della provincia di Caltanissetta, il risanamento delle reti idriche della Puglia e dell'acquedotto lucano. Altri interventi contro il dissesto idrico nelle regioni meridionali sono in programma sia a valere sull'anticipazione dei Fondi Sviluppo e Coesione 2021-2027 sia nell'ambito del Pnrr.






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 09-03-2022 alle 19:28 sul giornale del 10 marzo 2022 - 104 letture

In questo articolo si parla di attualità, agenzia dire

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cQOH